dottore giulio maria modorati

Correlazione tra HIV e malattie oculari

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

In uno ampio studio retrospettivo americano, pubblicato nel 1998

da W.G. Hodge e collaboratori, venivano confrontati i datisull'incidenza delle patologie oculari tra una popolazioni con e senza infezione da HIV nel corso di alcuni anni.I risultati evidenziarono che l'unica patologia oculare opportunistica statisticamente più frequente nella popolazione con infezione da HIV era la retinite da CMV, mentre le altre patologie infettive opportunistiche avevano una frequenza uguale o addirittura inferiore rispetto alla popolazione senza infezione da HIV.

Quindi, la retinite da CMV è l'unica patologia infettiva oculare opportunistica prerogativa dei pazienti con infezione da HIV.

Attualmente, grazie all'introduzione della HAART, il numero di pazienti con retinite da CMV si è drasticamente ridotto e quindi, pur mantenendo tutta la sua pericolosità, l'impatto psicologico di questa malattia è notevolmente diminuito.

Un'altra patologia oculare, non infettiva, prerogativa dei pazienti HIV infetti, è la microangiopatia retinica. Si tratta dell'alterazione retinica più frequente che si riscontra durante la valutazione oftalmoscopica del paziente con AIDS. La patologia è reversibile e non determina danni all'apparato visivo del paziente.

Tutte le altre patologie di natura infettiva intraoculari, che colpiscono i pazienti con infezione da HIV, non presentano differenze nell'incidenza rispetto alla popolazione generale, ma possono mostrare un decorso clinico ed una prognosi differente.

Tra queste ricordiamo le retiniti da VZV (Virus Varicella-zoster), da Toxoplasma gondii, da Pneumocystis carinii, da Candida, da Treponema pallidum e da Mycobacterium tuberculosis.

A livello di annessi oculari esistono invece due patologie (Mollusco Contagioso ed il Sarcoma di Kaposi) che, pur essendo presenti anche nella popolazione generale, nei soggetti con infezione da HIV hanno una frequenza ed una gravità superiore.

Infine, da annoverare tra le malattie oculari prerogativa dei soli pazienti con AIDS, abbiamo le patologie correlate all'uso di alcuni farmaci specifici. Queste patologie iatrogene sono l'iridociclite da cidofovir (un farmaco antivirale con attività specifica verso i virus della famiglia delle Herpesviridae) ed una nuova sindrome uveitica da ricostituzione immunitaria che colpisce selettivamente solo alcuni pazienti con pregressa retinite da CMV ed un'ottima risposta al trattamento con gli HAART.

CENTRO UVEITI MILANO

Indirizzo: Via Durini 24
20122 Milano (MI)

Prenotazione visite: 0276013185

CENTRO UVEITI NOVARA

Indirizzo: Via XX Settembre 17
28100 Novara (NO)

Prenotazione visite: 0321625791